Sinistro stradale: richiedere il risarcimento su danni alla merci trasportate
  • Gs Enterprice

Sinistro stradale: richiedere il risarcimento su danni alla merci trasportate


Avete appena subito un incidente dopo aver acquistato una tv di ultimissima generazione?


Trovarsi coinvolti in un incidente stradale è sempre un episodio molto spiacevole ed è opportuno essere preparati e sapere come comportarsi. Anche nei casi in cui il danno non prevede lesioni personali ma solo danni a cose mobili, come le merci trasportate quali ad esempio caschi, telefonini, gioielli, vestiti, ecc.



Danno patrimoniale emergente


Ci sono diverse forme di danno patrimoniale. Solitamente ci soffermiamo sul danno emergente subito al proprio veicolo, oppure ci si occupa del pregiudizio che incide sulle aspettative di guadagno del soggetto leso, diminuendole, il cosiddetto lucro cessante.

In caso di incidente che comporti danni alle cose e alle marci trasportate, anche queste devono essere risarcite! Parliamo quindi del “danno patrimoniale emergente”. Questo provoca una diminuzione del patrimonio leso del soggetto e quindi un suo impoverimento.


Abbigliamento, occhiali, materiale tecnologico come smartphone, tablet e pc sono tutti rimborsabili, anzi è nostro diritto chiedere tale rimborso. Il risarcimento viene calcolato sullo stato della merce al momento del sinistro e, per questo motivo, quando si subisce un incidente che danneggia la merce o gli oggetti trasportati è sempre consigliabile fare delle foto delle cose danneggiate in modo da poter dimostrare il danno ricevuto.



La stima dei danni materiali


La stima dei danni materiali si attua con criteri diversi a seconda che esse siano state:


a) Distrutte:

quando la cosa mobile è completamente distrutta il danno si identifica nel valore che la cosa stessa aveva al momento del sinistro.


b) Danneggiate ovvero quando la cosa mobile è danneggiata, ma in misura tale da potersi riparare, il danno è dato dai seguenti elementi:

-Spese per le riparazioni;

-Indennizzo per il deprezzamento;

-Indennizzo per il mancato uso, per il periodo effettivamente necessario alle riparazioni (fermo tecnico) o comunque indispensabile per attendere che la cosa possa essere nuovamente utilizzabile (fermo forzato);

-Eventuale detrazione per il maggior valore acquisito rispetto a quello che la cosa aveva prima del sinistro, per effetto dei lavori di miglioria su di essa compiuti.


c) Danneggiate irreparabilmente. A sua volta quando la cosa mobile è danneggiata, ma non riparabile, il danno è dato:

- Dal valore commerciale che essa aveva al momento del sinistro;

- Diminuito del valore dei recuperi per le parti sane, o per la sua vendita;

- Aumentato dall'indennizzo per il mancato uso, per il tempo strettamente necessario alla sostituzione.



Risarcimento dei beni merce


In caso di sinistro stradale, è dunque necessario farne denuncia tempestivamente e per iscritto specificando chi sono i conducenti di tutti i veicoli coinvolti, elencando gli oggetti (oltre al veicolo) che sono rimasti danneggiati a causa dello stesso.


GS Enterprice è l’agenzia Nazionale specializzata in risarcimento danni. Un team polivalente di esperti, sarà a vostra disposizione per ottenere il massimo del risarcimento e istruire tutte le pratiche in maniera corretta e veloce.




Il fondatore Gabriele Sturniolo è socio ordinario di A.N.E.I.S. n.0920/18, Associazione Nazionale Esperti in Infortunistica Stradale. Affidati a Noi.

I nostri onorari sono riconosciuti dalle compagnie di assicurazione. Il Vostro indennizzo rimarrà integro. Contattaci!

0 visualizzazioni

Gs Enterprice Risarcimento Danni - P.IVA 05404550872 | Privacy Policy | Cookie Policy